Città dei Ragazzi

.

La Città dei Ragazzi

Stampa

SULLE TRACCE DI ANTIQUA

L’iniziativa della “CITTA’ DEI RAGAZZI” nasce dalla precisa volontà del “Capitano” Raffaele Rinaldi e dei suoi valorosi “poeti estinti” del Forum dei giovani e del PA.CU.L, di volgere uno sguardo, ricco di speranze, a bambini, preadolescenti ed adolescenti, contestualizzando l’iniziativa in un percorso ricreativo, ludico e didattico incastonato all’interno dell’evento
“Antiqua- il borgo letterario”. Non è un caso che la Città dei Ragazzi ricalchi le orme ed i luoghi dei numerosi personaggi storici sanchirichesi del tempo passato, e dei freschi viandanti del tempo presente che si mescolano in perfetta armonia nelle incantevoli serate di Antiqua. Questo perché le finalità di tali iniziative sono le medesime, così come gli obbiettivi contengono in sé un alto valore civico:

◾Libertà di essere e di esprimersi.
◾Formare alla cittadinanza (ragazzi visti come cittadini in formazione)
◾Sviluppare il protagonismo giovanile, aumentando la capacità di aggregarsi, socializzare e cooperare.
◾Promuovere attività ed interventi per e con i minori a rischio di esclusione.
◾Offrire alle famiglie ospiti, occasioni di svago e socializzazione per i propri figli.
◾Costruire un modello turistico a dimensione dei nuclei familiari.

Ricreare dunque, per alcuni giorni,uno spazio pullulante di opportunità per conoscere e conoscersi, stupirsi, divertirsi, spaziare con la fantasia, offrendo, in tal modo, la possibilità a ragazzi di città e di campagna, a famiglie occupate e disoccupate di avere un tempo ed un luogo privo di barriere e frontiere, dove riscoprire la semplicità del gioco, in quanto costituito da semplici e poveri materiali, rispolverare la curiosità della conoscenza dell’altro e soprattutto del rispetto dell’altro e degli animali.
 Ecco uno sguardo in diretta dalla Città dei Ragazzi…
 “Un continuo saltellare e rincorrersi per le strade del borgo, animate fin dalle ore mattutine, da voci allegre ed impazzite di bambini incalzanti di riempire con grosse pennellate o semplicemente con l’uso delle mani i grandi spazi bianchi della bottega del colore, oppure desiderosi di trasformarsi in  piccoli artigiani nella bottega dei materiali, creando originali sculture in das, plastilina ed oggetti sconosciuti ma pur sempre impiegabili in qualcosa! Per poi perdersi nella magica bottega delle maschere e del travestimento realizzando così quel piccolo sogno che giace in ognuno di noi e cioè trasformarsi per un attimo in una dolce fata dal vestito color turchese, oppure nell’eroe che salverà il mondo dai cattivi o semplicemente diventare una farfalla che spicca il volo incontro al suo destino. Ma questo non è tutto. La Città dei Ragazzi ha degli amici veramente speciali…sono gli amici della Collina del cavallo grazie alla quale è facile trasformarsi in coraggiosi Cow Boy pronti per cavalcare nelle grandi praterie del West!”
La Città dei Ragazzi non è un sogno tanto meno una parentesi a sé stante, è una speranza concreta di coltivare e crescere insieme ai nostri ragazzi, valori civici ed educativi oggi come oggi oppressi da finte ideologie e decadenza delle istituzioni.

 “Venite amici, che non è tardi per scoprire un nuovo mondo. Io vi propongo di andare più in là dell’orizzonte e, se anche non abbiamo l’energia che in giorni lontani mosse la terra e il cielo, siamo ancora gli stessi: unica ed eguale tempra d’eroici cuori, indeboliti forse dal fato, ma con ancora la voglia di combattere, di cercare, di trovare e di non cedere.” 

( tratto dal film Carpe Diem – L’attimo fuggente 1989 )
Tiziana Nucera

Foto Festa in Piazza 2008

Stampa

Clicca qui per visualizzare le foto

Foto Extra 2008

Stampa

Clicca qui per vedere le foto

QR Code

qurified message

Contatore Visitatori

 
Copyright © 2019 Portale Pro Loco Sanchirichese.

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti